Alpinismo, i conquistatori dell'inutile
Autore: Heinz Grill



Prezzo: 5,00 EUR
(IVA inclusa 7,00% e più Spese di spedizione)

Prefazione

In occasione della manifestazione "I conquistatori dell'inutile" nel 2013 a Merano, Heinz Grill parlava dei "Valori dell'alpinismo", presentando cinque diverse esperienze sulla base di cinque scalate.

Riguardo alla formulazione "I conquistatori dell'inutile" che risale al titolo di un libro dell'alpinista francese Lionel Terray (1921 -1965), Heinz Grill ci guida in cinque aspetti fondamentali dell'alpinismo che sono: la forma, la luce, lo sconfinamento, l'ampiezza e la solitudine; poi racconta del cosiddetto "Alpinismo inutile" e descrive i sentimenti e le esperienze più profonde che ogni alpinista può conoscere inconsciamente o che comunque può sviluppare. Per Grill gli alpinisti non devono fare un'attività "inutile" o monolaterale sulla prestazione fisica, ma possono creare valori per la vita e un contesto con la vita sociale.

I testi e le dichiarazioni di Heinz Grill possono apparire all'inizio sorprendenti e irreali; e spesso, anche dopo averli letti più volte ripetutamente, si rivelano ancora come nuovi e misteriosi. Si può spiegare questa impressione dal suo punto di vista spirituale che costituisce anche il valore particolare di questo libro. Con una ripetuta lettura e un'attenta riflessione di questo contenuto meditativo, può essere trasmessa al lettore un'esperienza emotiva sul livello dell'anima.

Per mantenere lo stile della conferenza con la comunicazione con il pubblico presente, le parole originali sono sostanzialmente invariate.

Auguriamo ai lettori tanta gioia nel leggere e esperienze uniche in montagna!

Florian Kluckner

Alpinismo, i conquistatori dell'inutile
Valori dell'Alpinismo
47 p. 32 foto
ISBN: 978-3-9819041-8-5


  • La forma

  • La luce

  • Lo sconfinamento

  • L'ampiezza

  • La solitudine